Da leggera tristezza a depressione grave, fa tutto parte degli up and down della vita.
Senza voler sminuire una patologia che può essere molto pesante (e in alcuni casi pericolosa) sia x chi ne soffre che x coloro che gli stanno intorno, abbiamo creato una

Lista di piccoli rimedi naturali e consigli pratici

  • Pietre. Lapislazzuli. Da portare sempre con voi, tenerla in mano spesso e sentire le energie che emana.
  • Origano. Aiuta il buonumore, conditeci i vostri piatti ogni giorno!
  • Essenziale uscire all’aria aperta. Inverno o estate, è importante uscire e fare due passi nella natura. Un parco della vostra città o anche un giardinetto vi aiuteranno a sentirvi meglio. Osservatevi intorno, guardate gli alberi, la corteccia, l’erba, la neve, gli uccellini o insetti. Senza fretta focalizzate i vostri pensieri e occhi su quello che vi circonda. Se il tempo lo permette, togliersi le scarpe e camminare a piedi nudi nell’erba vi farà connettere direttamente con l’energia della terra e vi farà sentire più radicati e presenti.
  • Attività fisica. 30 minuti di attività fisica da 3 alle 5 volte a settimana, oltre ad aiutare a trattare la depressione aiuta ad aumentare l’autostima.
  • Meditazione. Piuttosto che stare sdraiati a rimuginare, prendete controllo dei vostri pensieri e concentratevi sul vostro respiro! Chiudere gli occhi e pensare al respiro che entra ed esce è utile per fermare la mente e quindi migliorare il proprio stato d’animo. Sembra scontato ma la nostra mente è abituata a bombardarci freneticamente tanti diversi pensieri ma col tempo sarà più facile, più ci esercitiamo più risultati vedremo. E’ dimostrato che la meditazione porta innumerevoli benefici tra cui combatte la depressione. Qui un approfondimento (in inglese).
  • Yoga della risata. E’ dimostrato che sorridere o ridere genera sostanze chimiche che ci fanno sentire bene! Quindi anche se non trovate alcun motivo per ridere e sorridere, cercate di farlo e basta. Da soli, davanti a uno specchio o qualche video youtube. Give it a go e vedete come va. Osho consiglia di sorridere per almeno 5 minuti ancora prima di aprire gli occhi quando ci svegliamo. Le prime volte ti senti un deficiente.. ma funziona, garantito!
  • St. John’s wort o iperico, erba di San Giovanni. Può essere tanto efficace quanto un antidepressivo. Si tratta di un’erba magica ma anche molto potente che può interferire con altri farmaci, quindi prima di assumerla parlatene con il vostro medico.
  • Cibi cinsigliati: noci, banane, pesce, cioccolato fondente, cacao, pane pasta con farina integrale e cibo integrale.
  • Damiana. Secca si può sia fumare che utilizzare per una tisana. L’odore e il sapore sono delicati. Ha effetti leggermente sedativi e rilassanti. Da NON usare in caso di assuzioni di farmaci, parlatene prima con il vostro medico.
  • Palo santo. Aiutatevi a mantenere un ambiente confortevole in casa accendendo di tanto in tanto un bastoncino di palo santo. Allontana le energie negative e quindi contribuisce ad attenuare la depressione. Tentar non nuoce, inoltre l’odore che rilascia è davvero gradevole, più delicato rispetto agli incensi.

NoNoNo

  • Cercate di evitare, fin quanto possibile, dolci, merendine e biscotti. Ok la cioccolata fondente.
  • Le sostanze ricreative, per esempio l’alcool, sono da assumere con moderazione, eventualmente, quando si è già in a good mood. Sballarvi per scappare dalla realtà è una perdita di tempo.

Common Sense

Parlatene, sfogatevi, cercate di vedere amici, uscite, svagatevi, raccogliete fiori per fare tisane, datevi alla cura del giardino o di qualche pianta in casa, mettete in ordine, cambiate aria, aprite le finestre, date una rinfrescata alle energie del vostro ambiente, fate sesso, andate a fare volontariato in un canile o gattile, offritevi come dog/cat sitter, fate dei lavoretti creativi, iniziate a dipingere, cantate.
L’universo è talmente grande che dobbiamo sempre ricordarci che non siamo noi il centro del mondo ma ne facciamo parte e come tale, anche i nostri problemi non possono essere così esageratamente grandi da essere gli unici a doverli affrontare. Forza, alziamoci e agiamo! La pigrazia è la peggior consigliera in queste situazioni.