La Shungite è un pietra straordinaria, composta fino a 98% da carbone (come diamante e graphite). Si trova solo in Russia, nella regione Karelia, presso il lago Onega, e prende il suo nome dal vicino villaggio di Shunga.

L’uso medico della Shungite risale al 18esimo secolo, sempre in Russia, dove iniziarono a costruire le prime spa in Karelia, per usufruire delle proprietà terapeutiche di questo fantastico minerale. Inoltre, sempre nello stesso periodo, venne introdotta come mezzo di purificazione dell’acqua da bere, per i militari russi.

Le sue proprietà antibatteriche sono state confermate da test scientifici, sono inoltre molte le pubblicazioni ufficiali ed i libri che ne spiegano le caratteristiche.

Particolare unico di questa pietra, è la sua capacità di condurre energia, e inibire il campo elettromagnetico intorno a noi, creato da apparecchiature elettroniche, come computer o microonde. Posizionata in casa, quindi, ci proteggerà da radiazioni, ma anche da energie negative (per la sistemazione in casa la forma più indicata è quella a piramide, dove una piramide di shungite di circa 8 cm lavora su una superficie pari a una stanza media).

Si può usare efficacemente anche come pietra protettiva per la persona, portandola con se sotto forma di monili o gioielli, da indossare all’occorrenza, in quelle situazione dove ci si vuole proteggere o schermare, da energie esterne.

In commercio si trovano inoltre, dischetti adesivi di shungite, pensati per essere posizionati su telefoni, computer, tablet ecc. in modo da assorbire le radiazioni che emanano. Posizionare una shungite vicino a qualsiasi apparecchiatura elettronica non ne comprometterà il funzionamento, ma bloccherà alcune radiazioni da esse provenienti.

Oltre alla sue funzioni protettrici però la shunghite presenta un’altro fantastica capacità, e cioè quella di purificare e attivare l’acqua.. ma di questo ne parliamo tra poco, prima di tutto impariamo a riconoscerla.

COME RICONOSCERE LA SHUNGITE

acqua di shungite proprietà

Dal colore quasi nero, a volte lucido, altre opaco a seconda della qualità, all’occhio meno esperto non è sempre facile riconoscere la shunghite rispetto ad altre pietre dai simili colori.

Nonostante le apparenze però, in questo caso, la pietra presenta una caratteristica unica, che ne permetterà la sicura identificazione.

La shungite infatti conduce elettricità: provate a toccare lo schermo del telefonino o tablet con la pietra di shungite e noterete che sarà possibile scorrere e cliccare, utilizzando la shungite come un pennino touch.

BENEFICI ACQUA DI SHUNGITE

Nonostante le origini di questo minerale di 2 mlioni di anni siano ancora ignote, da secoli la comunita scientifica è al corrente delle sue fantastiche proprietà di purificazione dell’acqua!
L’acqua ottenuta con l’infusione di questa pietra viene usata infatti, sia per uso esterno che interno.

ACQUA DI SHUNGITE USO ESTERNO
Utilizzare l’acqua di shungite sulle parti del corpo di interesse:

  • per la pelle, sia del corpo che del viso: la rende più elastica e giovane.
  • per i capelli: ne contrasta la caduta e ne promuove la ricrescita.

ACQUA DI SHUNGITE USO INTERNO
Bere l’acqua infusa di shunghite aiuta lo stato generale dell’organismo:

  • per un detox del corpo
  • per aumentare le energie

PREPARAZIONE ACQUA DI SHUNGHITE

1. SCELTA DELLA SHUNGHITE
La shungite, a seconda della sua composizione si differenzia in differenti varietà e tipologie:

  • Shugite elite
    La cosidetta shungite elite, detta anche shungite nobile, è formata da 90% da carbone, dall’aspetto lucido e liscio al tatto. Questo tipo di shungite è quello indicato per la preparazione di acqua per uso esterno e da bere!
  • Shungite, tutti gli altri tipi di denominazione
    Opaca e porosa,  questo tipo di pietra non è indicata per la preparazione di acqua, si sgretola facilmente e lascia, anche al tocco, dei residui.
acqua di shungite proprietà
Shungite elite

2. PULIZIA DELLA SHUNGITE
Dopo aver aquistato le vostre pietre di shungite elite prima di utilizzarle per la preparazione di acqua è importante che vengano pulite da polvere e sporcizia.

Per effettuare la pulizia il metodo più efficace, piuttosto che lavarle sotto acqua corrente, in questo caso è:
-Portare a bollore dell’acqua in un pentolino e toglierla dal fuoco
-Versare metà acqua in un contenitore di vetro con le pietre
-Mescolare qualche istante e scolare l’acqua in un recipiente
-Ripetere per una seconda volta l’intera operazione
Le vostre pietre di shungite sono pronte ora ad essere utilizzate per caricare l’acqua!

[L’acqua che avete raccolto nel recipiente, nel processo di pulizia dei minerali, la potrete utilizzare (una volta raffreddata) per annaffiare fiori e piante, in quanto comunque relativamente carica delle proprietà benefiche della pietra.]

3. PREDISPORRE L’ACQUA DI SHUNGITE
OCCORRENTE:
-Contenitore di vetro
-Shungite elite (circa una manciata o una quindicina di pietre burattate medio piccole)
-Acqua potabile (due litri)

PREPARAZIONE (dalle 6 ore ai 3 giorni):
Immergete le vostre pietre di shungite, precedentemente lavate, in un contenitore di vetro, aggiungete l’acqua e cominciate a consumarla una volta trascorse 6 ore.
Passati 3 giorni, se avete ancora dell’acqua con le vostre shungite, potete travasarla, in modo da estrarre le pietre, e continuare a consumarla.

acqua di shungite proprietà

4. TEMPI DI UTILIZZO
Molti sono ancora i campi di indagine e ricerca sulle origini, caratteristiche e proprietà della shungite. Per quanto riguarda il suo impiego nel filtraggio e pulizia dell’acqua, alcuni sostengono che dopo un utilizzo di circa 6 mesi, le pietre dovrebbero essere sostituite con shungite nuove, mai utilizzate per questo scopo. Questo però non è stato riscontrato ne in laboratorio, ne tantomeno da parte di persone che ne fanno uso regolarmente.
Per quanto riguarda la pulizia energetica e la ricarica di questo minerale, potete comportarvi come con ogni altra pietra o cristallo, e quindi purificarlo con acqua, incensi o palo santo e caricarlo con l’energia solare o lunare (per approfondimenti leggi di più sulla pulizia dei cristalli).

BROCCHE CON LO SPAZIO PER CRISTALLI E PIETRE

Di recente produzione, sono le brocche in vetro, con un apertura ed uno spazio destinato alla sistemazione di pietre e cristalli, in modo che essi si trovino all’interno della brocca, ma non a diretto contatto con l’acqua. Questa soluzione è decisamente molto valida per cristalli o quarzi non idonei per essere immersi. Si parla di energie, quindi il fatto che la pietra non sia a diretto contatto con l’acqua non compromette la sua efficacia; essa infatti va ad agire nello spazio intorno a se, quindi interagisce in ogni modo con l’acqua.
In questo caso specifico però, con un minerale come la shungite della qualità nobile, od elite il contatto e l’immersione in acqua è necessario e fondamentale.

acqua di shungite proprietà
Tazza realizzata in shungite
acqua di shungite proprietà
Brocche porta pietre per acqua

Img credits: crystalbirchtree, shungite.ru, ShungitUniverse, afterKa, heather_askinosie, vitajuwel