Le piante abbelliscono e donano colore e vita alle nostre case ma hanno anche la capacità di migliorare la qualità dell’aria e di depurare l’ambiente. Gli specialisti del feng shui affermano, inoltre, che possiamo utilizzarle per far regnare in casa felicità e prosperità e, con un giusto mix di abbinamento, per rinforzare il flusso dell’energia vitale Chi. Ma se sbagliamo la loro posizione possono essere fonte di liti e discordie.

La forma delle foglie è importante

Piante con foglie strette, allungate, appuntite come la Yucca o la Draecena (tronchetto della felicità) accellerano il cambio e il flusso di energia e riaccendono la vitalità di persone tipicamente pigre. Sono quindi indicate per la sala o lo studio/ufficio ma non per la camera da letto. Per la loro forte carica di vitalità è meglio tenerle alla larga da persone che si “accendono” facilmente perché potrebbero alimentare la loro aggressività.

Piante con foglie morbide, non pungenti e dalla forma tondeggiante agiscono in maniera opposta. Ristabiliscono l’umore e favoriscono il rilassamento. Quindi si alla camera da letto per piante tipo Crassula (albero di Giada) o la Zamioculcas (gemma di Zanzibar). In generale, piante con queste caratteristiche sono adatte a tutti gli ambienti della casa, secondo il feng shui non ci sono controindicazioni. Simboleggiano prosperità ed equilibrio familiare e nella, rara, eventualità che fioriscano sono segno di ottimo auspicio.

Piante con foglie larghe e di forma ovale andrebbero posizionate (se possibile) nella parte sud-est della casa affinché la ricchezza bussi presto alla porta.

piante che portano energia
posizionare piante in casa – la forma delle foglie influenza le energie

Fai entrare la felicità

La Felce è la regina delle piante per la salute. E’ una piccola fabbrica di ossigeno, ideale da posizionare in camera da letto. Secondo alcune tradizioni popolari sarebbe in grado di assorbire dalle persone le malattie. A quel punto va subito buttata e sostituita con una felce nuova.

2 alberelli di limone tenuti i casa simboleggiano ricchezza.

La Camelia non è semplice da coltivare ma porta moltissimi benefici. E’ una vera e propria calamita di energia positiva e allegria, contribuisce a equilibrare la casa e favorisce un’atmosfera amichevole e serena.

Il Lucky bamboo (Dracaena Sanderiana, bambù), è un altro catalizzatore di buona sorte. Non è particolarmente esigente, è composto da fusti che tendono in modo originale a somigliare ad una spirale. Attira l’armonia di tutti gli elementi. Tenuto in acqua (invece che in terra) con un nastrino rosso, simboleggia l’elemento Fuoco. Il numero dei fusti è altrettanto importante: per la felicità 3 fusti, per la ricchezza 5, per la salute 6.

L’Acetosella (Oxalis acetosella) garantisce benessere generale, per la forma delle sue foglioline che ricordano il quadrifoglio.

piante che portano energia
posizionare piante in casa – piante utili per ricchezza e benessere

Attenzione alla negatività

La Palma, come tutte le piante di grandi dimensioni, andrebbe posizionata in ambienti ampi e spaziosi, vicino alla porta d’ingresso perchè ha la capacità di bloccare le energie non particolarmente positive. Maggiore è l’apertura delle foglie (tipo a ventaglio) maggiore è la sua efficacia nell’impedire l’ingresso di forze negative.

I Cactus sono anch’essi ideali per l’ingresso in quanto ostacolano l’entrata a malintenzionati e a persone con sentimenti non puri. Mai posizionarli vicino al letto per non attirare sofferenze, discussioni e liti col partner.

L’Edera in vaso è un’altra pessima scelta per gli innamorati e per coloro che l’amore lo stanno cercando. Simboleggia oppressione e prigionia, provoca squilibrio tra il dare e l’avere e trasforma relazioni sane in tossiche. Può essere tenuta in casa a condizione che la si posizioni in spazi ampi e che si diriga la sua crescita verso l’alto.

L’Ibisco (Hibiscus) danneggia e influenza negativamente i sentimenti, fa appassire l’amore. Meglio tenerlo in casa solo sottoforma di bustina di the.

Il Filodendro è la pianta del divorzio. Da posizionare esclusivamente in un corridoio della casa o meglio ancora fuori da casa, per esempio in ufficio.

piante che portano energia
posizionare piante in casa – Attenzione a dove posizioni queste piante, portano negatività, liti, separazioni

Via di casa i fiori secchi

Anche le composizioni floreali più belle (bouquet della sposa per esempio), se secche sono fonte di caos e stasi energetica. Vanno subito buttati!
Se prediligi fiori non freschi, MAI utilizzare quelli di plastica, scegli i fiori di tela (meglio ancora se di seta). Una buona alternativa è posizionare in casa immagini raffiguranti fiori. Un tempo in Cina le case venivano addobbate da quadri di Peonie, Crisantemi, Magnolie, Fiori di Ciliegio. Sono tutti simboli di prosperità.

Evita la plastica in ogni sua forma. I vasi in plastica simboleggiano il Fuoco, motivo per cui le radici si seccano velocemente e l’acqua evapora per il caldo. Materiali non naturali non fanno traspirare l’aria, le radici faticano a respirare, la terra si infuoca.
Piante morte o seccate vanno subito portate fuori casa perchè tratteggono l’energia invece di emetterla.

Usa buon senso

La cosa più importante nello feng shui è non esagerare. Non tutto insieme. Non trasformare la casa in una serra, otterresti il risultato contrario. Prima di tutto stabilisci le tue priorità, scegli 3 sfere, ambiti della tua vita (ad esempio tranquillità, amore, salute) e scegli le piante giuste.

Inoltre le piante si suddividono in attive e passive. Sono attive i cactus e tutte le piante che crescono in verticale. Sono passive le piante che crescono in orizzontale oppure che “penzolano” e hanno foglie tondeggianti. Se vuoi risvegliare, dare brio ad una sfera della tua vita scegli piante attive; se cerchi tranquillità e silenzio, circondati di piante passive.